Archivi tag: cuore

Poveri dentro

In realtà il titolo che volevo dare a questo articolo è pezzenti dentro. Mi riferisco infatti a quelle persone che hanno per professione o per eredità dei privilegi sociali e che invece di utilizzare la formula di “aiutare chi è meno fortunato” non solo non si preoccupano minimamente di fare del bene ma in più fanno anche i pezzenti appunto con tutti gli altri, che sono invece “normali”. Per cui li senti fare le pulci per avere un regalo gratuito per i figli, per andare – sempre gratuitamente – a teatro e al museo, avere offerti i biglietti allo stadio, leggere il giornale del giorno prima pur di non comperarlo, scroccare persino il caffè al bar!

Si oggi ce l’ho con loro, i privilegiati, che si credono tanto nobili d’animo ma che in realtà sono solo dei pezzenti senza un minimo di dignità, che sanno solo lamentarsi e piangere per quello che non hanno (nel senso che non posso averlo gratis) e non ringraziano mai per quello che invece viene loro dato.

Qualcuno magari potrà pensare che la mia è solo invidia ma non è così, la mia è indignazione. Sono ovviamente esclusi dallo sfogo coloro che, seppur appartenendo alla categoria dei privilegiati, non hanno comportamenti di questo genere.

Parlando dei pezzenti dentro mi riferisco anche ai politici. E qui mi taccio nelle descrizioni perché è palese e sotto gli occhi di tutti la situazione e i privilegi a loro concessi ma che comunque non gli bastano mai e hanno ancora bisogno di rubarci tutto per essere soddisfatti. Guardatevi allo specchio attentamente, probabilmente vedrete quello che c’è dentro di voi, un po’ come accade a Dorian Gray quando vede il suo ritratto e forse a quel punto mi auguro vi renderete conto di quello che siete e vi ravvedrete.

Per fortuna ci sono anche tante persone comuni che si aiutano l’un l’altro e per quanto sul loro bilancio possa impattare fare beneficienza, partecipare alla colletta alimentare, adottare un bambino a distanza, donare 2 euro per contribuire alla ricerca di malattie ancora incurabili, oppure offrire un caffè anche a loro i pezzenti, lo fanno volentieri e con il cuore. Sono ricchi dentro e sono persone dignitose. È questo che conta.

Annunci

Impara l’arte e mettila da parte

L’arte è accessibile solo a pochi: andare a teatro, visitare una mostra, vedere un balletto, comporta dei costi davvero onerosi per noi comuni mortali assoggettati dalla crisi. So che non ho scoperto l’acqua calda con questa dichiarazione 🙂 ma ci stavo riflettendo l’altra sera quando sono stata a teatro a vedere una rappresentazione di Gabriele Lavia, Tutto per bene. È stato uno spettacolo davvero stupendo e molto emozionante e così, mentre tornavo a casa, pensavo che è davvero un peccato che non tutti possano godere della bellezza dell’arte perché un biglietto di questi tempi è troppo costoso con tutte le spese e tasse che dobbiamo sostenere. Figuriamoci poi comprarli per tutta la famiglia: diventa un salasso.

Pensare che invece la maggior parte di musicisti, gli attori di teatro e pittori sono sottopagati e fanno la fame e spesso si sovvenzionano da soli per poter esprimere il proprio talento e coltivare la loro passione.

Credo che l’arte in tutte le sue forme sia capace di far vibrare le corde dell’anima, di arrivare in punti così profondi del nostro essere che anche a noi sono sconosciuti. Tutte le volte che riesco ad andare a vedere una mostra, una rappresentazione teatrale, un balletto piuttosto che un’opera lirica mi si riempiono gli occhi di bellezza e il cuore di emozioni. Forse qualcuno potrà trovarlo un po’ eccessivo ma è proprio così che mi fa sentire, penso per questo che dovrebbe essere disponibile economicamente parlando per tutti.

Certo non posso dire che non mi sia mai capitato di vedere quadri incomprensibili che più di un punto interrogativo non mi hanno lasciato, o spettacoli in cui la trama o gli attori erano davvero pessimi ma facendo una rapida carrellata nei miei ricordi sono episodi molto circoscritti.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate. Nel frattempo di leggere qualche opinione, riporto qui sotto il video promo di Tutto per bene di G. Lavia che consiglio vivamente di vedere se ne avete l’opportunità!