Archivi tag: consigli

Per sorridere un po’

Con un po’ di ironia e di umorismo ho deciso di scrivere questo articolo riassumendo le amiche-conoscenti che ho avuto modo di conoscere negli anni. Le ho suddivise in queste tipologie:

  1. la copiona > è quella che sin da subito ti sta simpatica ed è molto disponibile, vuole piacerti a tutti i costi perché in realtà si è infatuata di te e quindi fa tutto quello che fai tu, la pensa come te e ti accontenta sempre. Inizialmente pensi che sia una cosa fantastica andare così d’accordo e avere le stesse idee, presto però il rapporto diventa pesante: lei parla come te, si veste come te, non ti molla mai e passa tutto il suo tempo con te. Vuole sempre venirti a prendere e riportarti a casa, ti fa in continuazione regali che ha acquistato anche per sé, e diventa aggressiva nei confronti delle altre tue amiche. È gelosa di loro perché nella tua vita vuole esserci soltanto lei. Consiglio: sbarazzarsene quanto prima 
  2. la sofisticata > non ti ricordi perché siete amiche forse hai subito il suo fascino appena l’hai conosciuta, ben presto però ti rendi conto che è non è davvero una buona amica, ti tratta sempre con aria di superiorità. Non le va bene mai niente di quello che proponi: lei avrebbe scelto un altro locale, un altro ristorante, nei posti che frequenta lei c’è sempre “bella gente” tradotto “il posto che hai scelto tu fa cagare”. Quando le fai un regalo lo guarda sempre con sospetto e con aria di leggero disgusto, ogni volta che vi incontrate ti squadra dall’alto in basso e peggio fa con il tuo fidanzato che lo tratta come un alieno da non sfiorare neppure, nel caso in cui le potesse trasmettere chissà che virus. Consiglio: astenersi se possibile
  3. la festaiola > conosciuta ad una festa fantastica mentre ballava sui tavoli. È un tipo divertente, sempre con la risata pronta, non si perde una serata in discoteca ed è sempre di buon umore. Peccato che non sia mai disponibile per una chiacchierata un po’ più seria, per lei è sempre tutto uno scherzo. Ma va bene così quando vuoi divertirti e vuoi una serata molto molto spumeggiante stai sicuro che lei c’è sempre! Consiglio: da coltivare con moderazione 🙂
  4. la comandate in capo > vuoi proporre una pizzeria dove mangiare o hai pensato al programma della serata? Beh dimenticateli! Decide solo lei dove si va, chi deve essere invitato, giorno e orario, gli altri si devono adeguare. Con lei ti senti sempre sotto esame come un giovane militare davanti ai superiori. All’inizio pensavi avesse un carattere forte e fosse determinata ma presto hai capito che non ti ascolta mai e la tua opinione non conta nulla. Lei non parla, ordina e a te di conseguenza viene da dire “Si, Signore” e poi la mandi a quel paese ma solo nella tua testa perché in realtà la temi. Magari non lo fa per cattiveria ma questo atteggiamento è insopportabile. Consiglio: consigliarle di arruolarsi, c’è sempre bisogno di volontari!
  5. la competitiva > vi siete incontrate ad una maratona di tennis e indovinate chi ha vinto?!? 🙂 Deve avere sempre il vestito più bello, il suo fidanzato deve essere a tutti i costi perfetto, bellissimo, ricchissimo, che fa regali da sogno. Se provi a fare qualsiasi cosa lei l’ha già fatta e sicuramente meglio di te. Non andarci in palestra o ad una partita di tennis, si farà venire un infarto ma deve vincere per forza lei 🙂 Consiglio: tanta pazienza, mantenere questo ritmo è praticamente impossibile prima o poi cederà!

E poi ci sono le vere amiche, impossibile inserirle in qualsiasi categoria perché ognuna con il proprio carattere e la propria personalità ti consigliano, ti aiutano, ti voglio bene senza compromessi.

Annunci

Consigli per gli acquisti nell’era di Internet

Inutile dire che il momento economico che stiamo vivendo non è dei più floridi e ognuno di noi nel proprio piccolo cerca di far quadrare i conti a fine mese per quanto possibile. Devo dire che in questi tempi di ristrettezze ho iniziato a sviluppare una sensibilità notevole sugli acquisti cercando di risparmiare su tutto senza però privarmi troppo.

Internet aiuta tantissimo in questo, per esempio ho scoperto che esistono diversi siti che consentono non solo di comparare i prezzi ma addirittura ti indicano quali sono gli ipermercati, i mediastore & co. dove trovare prodotti sottocosto, come ad esempio http://www.ultimoprezzo.com/ (la versione mobile è più facile da fruire). Su questo sito puoi trovare tutti i volantini dei supermercati sfogliabili on line per fare la spesa acquistando i vari prodotti in offerta, che si tratti di cibo, di pc, abbigliamento, scarpe e quant’altro; inoltre è possibile consultare quotidiamente “gli affari del giorno”.

Per arrivare a fine mese inizialmente ho dovuto dire bye bye alle cene fuori, per forza pizza e birra ormai ti costano sui 20 euro! Per non parlare di andare a mangiare sushi: roba da milionari! Fino a che non ho iniziato a comprare i coupon su siti come groupon, groupalia etc. senza diventare coupon-dipendente. Non dico tutte le settimane, ma una volta ogni due settimane acquistando le offerte su questi siti si può andare a mangiare antipasto+pizza+bevanda+coperto a 10 euro in pieno centro, e un bel menù di sushi con 12 euro mica male no?! Ormai non esiste al mondo che vada a mangiar fuori senza coupon, proprio non me lo posso permettere!

Per non parlare dei regali per amiche, fidanzato, genitori, fratelli/sorelle: tutto online! A prezzi scontatissimi compri cose originali e divertenti senza venderti il rene al mercato nero! Ovviamente non ci si può ridurre all’ultimo, comprare su internet per risparmiare significa dover dedicare un po’ di tempo alle ricerche solo così si riesce ad acquistare a prezzi scontatissimi.

Oltre a questo ho aderito a diversi sondaggi di grandi marche che, solo per rispondere a qualche domanda sulle tue abitudini di acquisto, ti consentono di raggiungere punti per ogni questionario compilato aggiudicandoti senza fatica e senza comprare nulla ceste di cibo, detersivi, o nuovi prodotti per capelli appena messi sul mercato.

In questo modo anche una povera impiegata – parlo di me 🙂 – può riuscire a gestire il proprio budget mensile senza per forza non uscire più di casa e azzerare la vita sociale!